Cosa sono gli addolcitori e le pompe dosatrici?

Gli addolcitori servono ad abbassare il PH, ovvero la durezza dell’acqua, per l’impiego domestico: si utilizzano quando l’acqua supera 20° di durezza francese, per evitare le formazioni di carbonato di calcio all’interno delle tubazioni e degli elettrodomestici, quali caldaie, scaldabagni, lavatrici, lavastoglie. Sono costituiti da due parti ben distinte, cablate in un contenitore unico. Nel primo troviamo un letto cationico di resine, che servono a inglobare il calcio al passaggio dell’acqua, mentre il secondo ha lo scopo di rigenerare le resine attraverso il sale da cucina (cloruro di sodio), in esso contenuto.

compact gel addolcitori acqua

Compact

Gli addolcitori cabinati a scambio ionico serie Compact sono:

Compatti nel design e piccoli nelle dimensioni

Efficienti nel ridurre la durezza e lavare le  resine

– Capaci di togliere fino a 10 ppm di ferro e manganese

– Capaci di trattenere le impurità solide

Le pompe dosatrici sono apparecchi destinati alla purificazione dell’acqua contaminata da batteri. Agiscono per contatto iniettando all’interno della tubazione spruzzi di cloro, in quantità proporzionali al flusso richiesto. Quest’acqua additivata deve terminare in un serbatoio di stasi. Qui l’agente disinfettante opera un’azione germicida.

Dosamatic Gel pompa dosatrice acqua

Dosamatic PPI

Pompe dosatrici digitali a dosaggio proporzionale con sonda di livello e contalitri. Le Dosamatic PP e PPI a dosaggio costante e/o costante-proporzionale dosano il prodotto chimico (cloro) in funzione della quantità d’acqua che passa grazie al contatore lanciaimpulsi.

Servono ad abbattere la formazione batterica per contatto.

  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares