WC Trituratore: che cos’è e perché sceglierlo?

[vc_row][vc_column][vc_empty_space][vc_column_text]

Sai che puoi realizzare un bagno in qualunque parte della casa, anche lontano dalla colonna di scarico delle acque nere? Il WC trituratore e la cassetta trituratrice sono la soluzione ideale.[/vc_column_text][vc_video link=”https://youtu.be/dfgTKJCPh-k” align=”center”][vc_column_text]Il WC trituratore accoglie in sé gli scarichi di tutti gli apparecchi sanitari che compongono la tua futura sala da bagno: l’unico vincolo è l’allacciamento con una tubazione di soli 4 cm di diametro a un bagno preesistente.

Con questo apparecchio, le acque reflue potranno essere spinte sino a 100 metri di distanza in piano o 7 metri in altezza. La pompa trituratrice e tutti i servocomandi sono alloggiati nel piede del WC: basta premere un pulsante per avviare la sequenza di scarico.

Inoltre, il WC trituratore permette un notevole risparmio energetico: normalmente, infatti, con un sanitario tradizionale occorrono circa 10 litri di acqua a singolo risciacquo per evacuare, mentre con questo sistema sono necessari solo 1,5 litri di acqua per il ciclo ECO e 3 litri per il ciclo FULL.

In un complesso familiare composto da quattro persone un uso normale giornaliero si attesta tra i 20 e i 30 risciacqui per un consumo di circa 300 litri, contro i 60 litri nella soluzione con il WC trituratore. Il risparmio sul consumo di acqua (1/5) è un parametro da non sottovalutare.

 

[/vc_column_text][vc_column_text]

Scopri la nostra offerta di WC trituratori

[/vc_column_text]

[/vc_column][/vc_row]